Icelandic Horses- I cavalli Islandesi

Dear young friends, studends from Poppi in Casentino, I didn’t know much about Icelandic horses until I met the sensitive Norwegian poet Veronika Erstad and her beautiful, brave friend Wibeke Bruland, photographer and journalist at the NES artists residency in Skagastrond. They filled my ignorance about these slpendid animals. In particular, Veronika herself took these very nice pix.

1509884_10155259977975580_8052163863998800538_nCari giovani amici studenti  di Poppi nel Casentino, non so se avete sentito parlare dei cavalli Islandesi, beh… sono bellissimi e simpatici. Non me ne intendo per niente, ma in Islanda due giovani amiche norvegesi incontrate alla residenza per artisti NES, nel paese di Skahastrond, dove ho passato parte dell’inverno, mi hanno dato qualche informzione che troverete anche in questo post dove cito Wikipedia sia in Italiano che in Inglese. Tutte le foto sono di Veronika Erstad.

10376261_10155259978470580_2839436708087347973_nHere are some information quoted from Wikipedia in English: “The Icelandic horse is a breed of horse developed in Iceland. Although the horses are small, at times pony-sized, most registries for the Icelandic refer to it as a horse. Icelandic horses are long-lived and hardy. In their native country they have few diseases; Icelandic law prevents horses from being imported into the country and exported animals are not allowed to return…The Icelandic displays two gaits in addition to the typical walk, trot, and canter/gallop…The breed is still used for traditional farm work in its native country, as well as for leisure, showing, and racing. Developed from ponies taken to Iceland by Scandinavian settlers in the 9th and 10th centuries, the breed is mentioned in literature and historical records throughout Icelandic history; the first reference to a named horse appears in the 12th century. Horses were venerated in Norse mythology, a custom brought to Iceland by the country’s earliest settlers.”

10988282_10155259977860580_1497878112818281491_nCitando  da Wikipedia in Italiano: “Il cavallo islandese è una razza equina sviluppatasi in Islanda. Nonostante questi equini siano mediamente di piccole dimensioni, a volte simili ai pony, sono considerati dalla maggior parte dei registri di razze veri e propri cavalli. È l’unica razza indigena dell’Islanda, ma si è andata diffondendo in molte parti del mondo e ne esistono popolazioni consistenti anche in altre parti d’Europa e nel Nord America. Nel suo Paese di origine questo cavallo viene utilizzato nei lavori agricoli, in mostre equine, in gare di equitazione e per il consumo di carne equina…Il cavallo islandese è resistente e soggetto a poche malattie: questo grazie alla legge islandese, che prevede che neppure gli esemplari esportati possano tornare nel loro Paese di origine, in modo da scongiurare eventuali contagi. Il cavallo islandese ha inoltre la caratteristica di saper eseguire due andature in più oltre ai tradizionali passo, trotto, canter e galoppo…Nata dai pony dei coloni scandinavi tra il IX e il X secolo, il primo riferimento a questa razza è del XII secolo, quando questi cavalli erano oggetto di venerazione nella mitologia norrena.

11073957_10155259978875580_2728472442131718980_n

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s